Archivi tag: Pizzeria

Una cuoca brasiliana sull’appennino tosco romagnolo

Mary Valeriano è una cuoca brasiliana che vive a Spinello, in mezzo alla natura, vicino al cielo, tra orti naturali di erbe aromatiche e campi di grano. Nasce nella città di Rio ma va a vivere con la famiglia, in campagna. Il suo primo piatto l’ha cucinato a sette anni, arrampicata su un sgabello, preparando […]

Alla ricerca dell’impasto perfetto: Pomodoro&Basilico

Dopo tanti giri di pizza, mi è stata segnalata una pizzeria a San Mauro torinese: Pomodoro&Basilico. Il proprietario e pizzaiolo è Patrick Ricci, una persona che nella sua vita professionale faceva tutt’altro, ma ha sempre avuto un sogno: imparare a fare una buona pizza. E quando un giorno si è ritrovato a riflettere sul suo […]

Pepe in Grani

Ho già parlato di Franco Pepe, ma non ero ancora stata a “casa sua”, a Caiazzo, nell’alto casertano, dove, con coraggio, ha aperto il suo locale, la sua pizzeria “Pepe in grani”. Franco ha una tradizione da pizzaiolo, da tre generazioni, ma ormai è diventato grande, ha deciso di percorrere la sua strada, ha scelto […]

I fratelli Roscioli e Romeo

Parliamo di pane, di chi lo fa da quattro generazioni (questa è la quinta), UNDICI fratelli marchigiani, che, all’inizio del ‘900, sbarcano a Roma uno alla volta perché la città cercava buona manovalanza e diventano, e sono ancora oggi, un autorità nel settore: la famiglia Roscioli. Il primo ad aprire un forno con il loro […]

Bonci… pizza e molto altro

Poco dopo che mi sono trasferita a Roma, un giorno sono andata ai musei vaticani con mia mamma, che era venuta a trovarmi, e le proposi, per pranzo, una pizza al taglio in zona, ovvero Pizzarium: da quel di ogni volta che torna nella capitale è una sua esplicita richiesta mangiare quella pizza lì. Pizzarium […]

Pizza in teglia alla romana a Verona

Ho conosciuto Renato Bosco  durante un corso per imparare a fare il pane e stava mettendo su una teglia una pizza: un impasto morbido, quasi gelatinoso, che aveva le bolle e lo massaggiava con le dita per stenderlo, quasi per paura di fargli male, romperlo… Ovviamente non ho resistito e gli ho chiesto cos’ era […]