Birra Messina lancia “Cristalli di sale” e annuncia la partnership con Heineken

“Dopo 15 anni una multinazionale torna a Messina”. Non nasconde l’orgoglio, Domenico Sorrenti, presidente della Cooperativa Birrificio Messina, nell’annunciare l’arrivo sul mercato della loro nuova birra, “Cristalli di sale”, per la cui produzione è stata stretta una partnership con Heineken della durata di cinque anni che prevede anche la distribuzione delle altre birre in Italia.

Il birrificio Messina è un marchio con una storia lunga e a tratti travagliata che dimostra come spesso le persone, con la loro determinazione, possano davvero decidere le sorti di un’azienda e, in qualche modo, di un territorio. Fondato a Messina nel 1923 dalla famiglia Faranda, il birrificio ha conosciuto un momento di profonda crisi che, fra alterne vicende, l’ha portato a chiudere lo stabilimento nel 2011.

È ancora Domenico Sorrenti, presidente della cooperativa che ha acquisito il birrificio, a ricordare quei momenti: “Siamo stati per più di un anno a protestare fuori dallo stabilimento. Eravamo più di 40”. Nel 2013 poi, 15 operai, mastri birrai, decidono di investire il loro Tfr per risollevare il birrificio e fondano la Cooperativa Birrificio Messina. Non senza difficoltà, ma con grande passione e determinazione, questi 15 operai hanno ripreso la produzione. Dai primi tempi in cui, come ricorda Sorrenti, “facevamo da soli le etichette”, il birrificio è cresciuto fino ad arrivare, oggi, a stringere un’importante partnership con l’Heineken che punta a raddoppiare i volumi (la commessa prevede fino a 25mila ettolitri l’anno).
“Ci siamo scelti reciprocamente” ha precisato Alfredo Pratolongo, direttore comunicazione e Affari istituzionali Heineken Italia. “In questi 15 anni hanno capitalizzato al meglio le conoscenze sulla produzione della birra, mettendo in piedi con competenza, passione e determinazione uno stabilimento solido che produce birre di altissima qualità”.

La nuova birra lanciata sul mercato in questi giorni, si chiama “Cristalli di sale”. È una lager non filtrata, cui è stato aggiunto un pizzico di sale proveniente dalle saline di Trapani, a sottolineare il legame con il territorio. Legame che emerge anche dalla veste grafica, totalmente rinnovata, che si ispira proprio ad alcune caratteristiche tipiche della Sicilia: eleganza, ricchezza, generosità. Per la nuova identità grafica sono stati scelti i colori del giallo e del blu cobalto, dando vita a un’etichetta fortemente iconica che richiama il barocco siciliano.

“Si realizzano sempre le cose in cui credi realmente; e il credere in una cosa la rende possibile.”  – Frank Lloyd Wright

ENGLISH VERSION

Birra Messina launches “Crisstalli di Sale” (Salt Crystals) and announces partnership with Heineken
“After 15 years a multi-national company returns to Messina”. Domenico Sorrenti, president of the Messina Brewery Cooperative, is proud to announce the arrival on the market of their new beer, ” Cristalli di Sale”, for which a five-year partnership with Heineken has been signed and which also provides for the distribution of the other beers in Italy. The Messina brewery is a brand with a long and sometimes troubled history that shows how often people, with their determination, can really decide the fate of a company and, in some way, of a territory. Estabolished in Messina in 1923 by the Faranda family, the brewery experienced a moment of profound crisis that, among various events, led to the closure of the plant in 2011. Domenico Sorrenti, president of the cooperative that bought the brewery, recalls those moments: “We have been protesting outside the plant for more than a year. We were more than 40 “. Then in 2013 15 master brewers, decide to invest their severance pay to raise the brewery and found the Messina Brewery Cooperative. From the earliest times in which, as Sorrenti recalls, “we made the labels ourselves”, the brewery has grown to reach, today, an important partnership with the Heineken that aims to double the volumes (the order includes up to 25 thousand hectoliters per year). “We chose each other”, specifies Alfredo Pratolongo, Heineken Italia Director of Communications and Institutional Affairs. “In these 15 years they have mastered the knowledge of beer production, setting up a solid establishment that produces very high quality beers with competence, passion and determination.” The new beer marketed these days is called “Cristalli di Sale” (Salt Crystals). It is an unfiltered lager, to which a pinch of salt from the Trapani salt pans has been added, to underline the link with the territory. A bond that also emerges from the completely renewed graphic layout, which is inspired by some typical characteristics of Sicily: elegance, wealth, generosity. For the new graphic identity the colors of yellow and cobalt blue were chosen, giving life to a strongly iconic label that recalls the Sicilian baroque.

“The thing always happens that you really believe in; and the belief in a thing makes it happen” – Frank Lloyd Wright

English version by Francesco Fedele

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: