Restaurant Award Lazio 2018: tutti i vincitori

Nell’intenzione dell’organizzatore, l’editore di MangiaeBevi Fabio Carnevali, i Restaurant Awards Lazio dovevano essere una festa, un’occasione di scambio e incontro fra ristoratori, chef e addetti ai lavori. E così è stato. L’assegnazione dei premi, già soprannominati gli “Oscar della ristorazione”, avvenuta nella sede di Spazio Novecento a Roma e condotta da Chiara Giannotti e Luca Sessa, ha registrato innanzitutto un grande successo di presenze: un dato che denota l’attenzione sempre crescente che la ristorazione laziale sta attirando su di sé. Ed è proprio al fermento della scena romana e laziale che è dedicato questo evento, volto a premiare non soltanto la qualità, ma anche la passione, la tenacia, la costanza. Ad assegnare i premi, una giuria composta da 74 giornalisti, appartenenti a tutte le più importanti testate del settore, presieduta dai critici gastronomici Jerry Bortolan, Luigi Cremona e Federico De Cesare Viola.

“Roma vive un momento di grande movida gastronomica – racconta il presidente Jerry Bortolan – che fa nascere nuovi posti e spinge i grandi della ristorazione romana a dare sempre il meglio per rimanere ai vertici di questo mondo affascinante, ma duro e competitivo”. Luigi Cremona ha voluto invece sottolineare come “la vera importanza di questo premio sia aver costruito un panel unico di giornalisti di moltissime testate per dare un quadro reale e unico dello stato dell’arte della ristorazione romana”.

Fra i premiati, spicca Francesco Apreda con il ristorante Imàgo dell’Hotel Hassler che si è aggiudicato il premio come migliore ristorante gourmet di Roma e provincia, mentre il riconoscimento come miglior nuova apertura è andato a “Barrique by Oliver Glowig” di Monteporzio. Tra i professionisti, conquista il premio come miglior chef in ascesa Alba Esteve Ruiz con il suo “Marzapane”, mentre fra i pizzaioli è Pier Daniele Seu e la sua “Pizzeria Illuminati” ad aggiudicarsi il primato.
Ora l’appuntamento è per il 26 novembre, con i Restaurant Awards Italia, e i “Migliori ristoranti d’Italia”.

Di seguito tutti i vincitori dei Restaurant Award Lazio:

• Miglior ristorante gourmet di Roma e provincia: Imàgo dell’Hotel Hassler – Roma
• Miglior ristorante gourmet delle province laziali: Le colline ciociare – Acuto (Fr)
• Miglior osteria: Sora Maria e Arcangelo – Olevano romano (Rm)
• Roscioli – roma
• Miglior ristorante etnico: Sushisen – Roma
• Miglior nuova apertura: Barrique by Oliver Glowig – Monteporzio (Rm)

Per i migliori professionisti in ascesa:
• Miglior sommelier: Luca Belleggia – Il Pagliaccio
• Miglior Restaurant manager: Achille Sardiello – pipero
• Miglior Pastry Chef: Andrea Riva Moscara – Barrique by Oliver Glowig
• Miglior Chef in ascesa: Alba Estevez Ruiz – Marzapane
• Miglior Chef pizzaiolo: Pier Daniele Seu – Pizzeria Illuminati

Premi speciali assegnati invece dai media partner:
• Miglior ristorante di pesce – assegnato da Alice a Pascucci al porticciolo
• Miglior cantina – assegnato da Poggio le Volpi a Enoteca Achilli al Parlamento
• Miglior format alta cucina – Benessere – assegnato dal magazine Gusto sano a Fabio Ciervo, chef de “La Terrazza” dell’Hotel Eden
• Miglior servizio di sala – assegnato da MangiaeBevi a La Pergola
• Miglior ristorante di carne – assegnato da Braciamiancora.com alla Braceria da Lina di Stimigliano (Rieti)
• Miglior comunicazione digitale – assegnato da Romatoday a Metamorfosi
• Miglior format innovativo assegnato da Bricofer vince Hotel Butterfly

Per i pizza awards:
• Miglior pizzeria: La gatta mangiona
• Miglior pizza: assegnato da Scatti di gusto alla Pizza agro romando de La gatta mangiona
• Miglior comunicazione digitale: assegnato da Romatoday a Berberè
• Miglior nuova a pertura: assegnato da Pizzaontheroad a 180 gr.
• Miglior innovatore: assegnato da Scatti di gusto e MangiaeBevi a Stefano Callegari
• Miglior format cocktail alta-cucina: assegnato da Agrodolce a Daniele Gentili di Marco Martini Restaurant

ENGLISH VERSION

Restaurant Award Lazio 2018: all the winners

In the organizer’s intention, the publisher of MangiaeBevi Fabio Carnevali, the Lazio Restaurant Awards had to be a party, an opportunity for exchange and meeting between restaurateurs, chefs and insiders. And so it was. The awarding of prizes, already dubbed as the “Academy awards of the restaurants”, took place at the Spazio Novecento in Rome and conducted by Chiara Giannotti and Luca Sessa recorded a great success in attendance: a datum that denotes the ever increasing attention that restoration is enjoying in the Lazio region. And it is precisely to the ferment of the Roman and Lazio scene that this event is dedicated to, aimed at rewarding not only quality, but also passion, tenacity, constancy. To award the prizes, a jury composed of 74 journalists, belonging to all the most important magazines in the sector, chaired by food critics Jerry Bortolan, Luigi Cremona and Federico De Cesare Viola. “Rome is experiencing a moment of great gastronomic movida – says President Jerry Bortolan – which gives rise to new places and pushes the great Roman restaurants to always give the best to stay at the top of this fascinating but tough and competitive world”. Luigi Cremona wanted instead to underline how “the real importance of this award is having built a unique panel of journalists of many newspapers to give a real and unique picture of the state of the art of Roman restaurants”. Among the winners, Francesco Apreda stands out with the Imàgo restaurant from the Hotel Hassler, which has won the award as best gourmet restaurant in Rome and province, while the recognition as best new opening has awarded to “Barrique by Oliver Glowig” in Monteporzio. Among the professionals, Alba Esteve Ruiz with his “Marzapane” won the award as the best rising chef, while among the pizza chefs is Pier Daniele Seu and his “Pizzeria Illuminati” who got the award. Now the appointment is for November 26th, with the Restaurant Awards Italy, and the “Best restaurants in Italy”.
Here are all the winners of the Restaurant Award Lazio:

* Best Restaurant gourmet di Roma e provincia: Imàgo dell’Hotel Hassler – Roma
*Best Restaurant gourmet delle province laziali: Le colline ciociare – Acuto (Fr)
*Miglior osteria: Sora Maria e Arcangelo – Olevano romano (Rm)
*Roscioli – Roma
*Best ethnic Restaurant : Sushisen – Roma
*Best new opening: Barrique by Oliver Glowig – Monteporzio (Rm)

Best professionals on the rise:

*Best sommelier: Luca Belleggia – Il Pagliaccio
*Best Restaurant manager: Achille Sardiello – pipero
*Best Pastry Chef: Andrea Riva Moscara – Barrique by Oliver Glowig
*Best Chef on the rise: Alba Estevez Ruiz – Marzapane
*Best Chef pizzaiolo: Pier Daniele Seu – Pizzeria Illuminati

Special prizes awarded by media partners:

*Best fish and sea food restaurant – by Alice to Pascucci al porticciolo
*Best winery – by Poggio le Volpi to Enoteca Achilli al Parlamento
*Miglior format alta cucina – Benessere – by Gusto sano magazine to Fabio Ciervo, chef de “La Terrazza” dell’Hotel Eden
*Miglior servizio di sala – by MangiaeBevi to La Pergola
*Best meat restaurant – by Braciamiancora.com to Braceria da Lina di Stimigliano (Rieti)
*best digital comunication – by Romatoday to Metamorfosi
*Best innovative format by Bricofer wins Hotel Butterfly

Pizza Award:

*Best pizzeria: La gatta mangiona
*Best pizza: by Scatti di gusto to Pizza agro romando de La gatta mangiona
*Best comunicazione digitale: by Romatoday to Berberè
*Best nuova a pertura: by Pizza on the road to 180 gr.
*Best innovatore: by Scatti di gusto and MangiaeBevi to Stefano Callegari
*Best format cocktail alta-cucina: by Agrodolce to Daniele Gentili di Marco Martini Restaurant

English Version by Francesco Fedele

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: