Maybu: a Roma Prati il fast food è Tex-Mex

Se siete fra coloro che ancora associano il fast food al junk food, è giunta l’ora di ricredervi. Negli ultimi anni, infatti, abbiamo visto nascere ristoranti e veri e propri format che hanno reinterpretato il concetto di cibo veloce, smart ed economico, che non si identifica più necessariamente con il panino di pessima qualità e le patatine pre-fritte e congelate. L’universo del fast food si sta ampliando, puntando spesso in direzione totalmente inversa, ovvero sulla qualità delle materie prime. Roma sta seguendo questo trend con molta attenzione, e anche noi non ci lasciamo sfuggire le ultime novità.
Tra queste, vogliamo segnalare l’interessante apertura di Maybu, il primo fast food Tex-Mex aperto da pochi giorni a Roma, quartiere Prati.

A firmare il progetto, un nome che rappresenta una garanzia: stiamo parlando di Diana Beltran, chef messicana originaria di Acapulco e romana d’adozione, volto noto di Gambero Rosso Channel e di Sapori dal Messico, autrice del libro “Cucine del Mondo – Messico”. Dopo il grande successo del suo ristorante La Cucaracha, aperto a pochi passi da via Candia nel 2002, ora la chef ha deciso di buttarsi in questo nuovo progetto, con la volontà di proporre ai romani un’alternativa gustosa e originale ai soliti fast food. Il nome, Maybu, rimanda ai due pezzi forti del fast food: Margaritas e Burritos, in puro stile Tex-Mex, dove il Messico incontra gli StatiUniti.

I piatti vengono preparati in tempo reale: i clienti possono decidere gli ingredienti con i quali riempire i propri burritos, scegliendo fra tutti quelli presenti e ben visibili dal bancone. Ecco dunque tre tipi di carne, come la ricetta originale suggerisce: chili con carne, carne di maiale (carnitas) o pollo allevato a terra. Oppure si può optare per la variante vegetariana a base di riso, bianco o piccante, fagioli neri, cheddar fuso e verdure miste oppure con la quinoa. Ci sono poi le immancabili salse, che daranno il giusto slancio al burrito: dal guacamole alla salsa di chipotle, passando per la salsa verde messicana in purezza, la pico de gallo, a base di pomodoro, coriandolo, cipolla e lime.

Ad accompagnare il gusto deciso del burrito non può mancare il tradizionale margarita, il cocktail messicano più famoso al mondo, composto da tequila, triple sec e succo di lime, qui proposto in versione frozen. Maybu promette così di diventare un punto d’incontro per i romani che desiderano fare una sosta golosa e concedersi un pasto veloce ma di qualità, da mangiare rigorosamente con le mani, senza grandi fronzoli. Da sottolineare anche la scelta di packaging e stoviglie totalmente compostabili ed ecosostenibili, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Maybu – Margaritas y Burritos
Via Candia 113, 00192 Roma
Tel. 06 69416108

“Chi ha respirato la polvere delle strade del Messico , non troverà più pace in nessun altro paese” – Malcom Lowry

ENGLISH VERSION

Maybu: fast food is Tex-Mex in Rome (Prati district)
If you are among those who still associate fast food with junk food, it’s time to change your mind. In the last few years we have seen the birth of restaurants that have reinterpreted the concept of fast, smart and cheap food, which is no longer necessarily identified with poor quality sandwich and pre-fried and frozen chips. The fast food universe is expanding, often going to the completely opposite direction, that is the quality of raw materials. Rome is following this trend very carefully, and we too can not miss the latest news. Among these, we want to point out the interesting opening of Maybu, the first Tex-Mex fast food restaurant opened in Rome, Prati district. To sign the project, a name that is a guarantee: we are talking about Diana Beltran, Mexican chef originally from Acapulco and Roman by adoption, well-known face with her “ Sapori dal Mexico”, aired on the Gambero Rosso Channel and author of the book ” Cucine del Mondo – Mexico “. After the great success of its restaurant “La Cucaracha”opende in 2002 and just a few steps from Via Candia, now the chef has decided to start this new project, with the desire to offer Romans a tasty and original alternative to the usual fast food. The name, Maybu, refers to the two corner stones of fast food: Margaritas and Burritos, in a pure Tex-Mex style, where Mexico meets the United States. The dishes are prepared in real time: customers can decide the ingredients with which to fill their burritos, choosing from all of those present and clearly visible in the counter. Or you can opt for the vegetarian variant based on rice, white or spicy, black beans, melted cheddar and mixed vegetables or with quinoa. Then there are the unmissable sauces, which will enhance the taste of your burrito: from guacamole to the chipotle sauce, passing through the pure Mexican green sauce, the pico de gallo, based on tomato, coriander, onion and lime. To go with the strong taste of the burrito you can’t miss the most famous Mexican cocktail in the world: the margarita, composed of tequila, triple sec and lime juice, here in the frozen version. Maybu promises to become a meeting point for the Romans who wish to take a tasty break and enjoy a quick but quality meal, to be eaten with their hands, without frills. Also worthy of note is the choice of totally compostable and environmentally sustainable packaging and crockery, in full respect of the environment.

“Those who has breathed the dust of the streets of Mexico, will no longer find peace in any other country” – Malcom Lowry

English version by Francesco Fedele

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: