Pasqua a Roma: i ristoranti, gli chef, i menù

Il freddo ha finalmente allentato la sua morsa, la primavera si sta timidamente concedendo, anche il clima ci ricorda (finalmente!) che la Pasqua è in arrivo. Per chi non sa rinunciare al buon cibo, le prossime festività sono sicuramente un’ottima occasione per provare o riscoprire ristoranti e nuovi menù, in città o fuori porta. A Roma, come sempre, l’offerta è davvero vasta e promette di accontentare anche i palati più sofisticati. Abbiamo selezionato per voi alcuni ristoranti che propongono interessanti menù di Pasqua.

Giuda Ballerino

Per chi non sa rinunciare all’eleganza e vuole godere appieno della Grande Bellezza della Capitale. Siamo in una delle terrazze più belle di Roma, presso il Sina Bernini Bristol: qui, con la Città Eterna ai nostri piedi, possiamo gustare i piatti pensati dallo chef Andrea Fusco per le festività pasquali. Fil rouge del menù, la tradizione e i prodotti di stagione: dunque agnello,  carciofi, e l’immancabile colomba nel dessert. Ingredienti che passano attraverso la creatività e il talento dello chef, per dare vita a proposte intriganti e gustose.

Menù di Pasqua:
– Soffice d’Uovo con tortellini di salame fritti, bottarga e spugna di pistacchi.
– Lasagnetta aperta con ragù di coniglio, carciofi e cicoriette.
– Agnello di Carpineto con cipolla alla brace e polenta al caffè.
– Nido di cioccolato al latte con mezzo uovo di cioccolato bianco farcito di mousse alla colomba su riso soffiato caramellato e gel all’aranci
Costo: 75 euro.

Marzapane


In una location calda e accogliente, a pochi passi da piazza Fiume a Roma, la giovane chef spagnola Alba Esteve Ruiz esprime il suo talento e il suo estro attraverso piatti che parlano di tradizione: quella del territorio laziale, ma anche quella della sua terra d’origine. Un linguaggio che passa attraverso un’attenta ricerca della materia prima, scelta fra le eccellenze dell’enogastronomia italiana e le specialità di piccoli produttori. Il menù di Pasqua si propone di seguire questo concetto, declinandolo nei diversi piatti proposti.

Menù di Pasqua:
– Amuse bouche
– Carciofo, ricotta e fegatini
– Coppa di manzo e maiale, sesamo e peperoni
– Plin di faraona, broccoli e parmigiano vacche rosse
– Eliche agnello, lupini e yogurt
– Il maialino
– Cioccolata
– Piccola pasticceria
Costo: 80,00 euro

Il Giardino Ristorante & Bar – Hotel Heden


“Innovazione, benessere, ingredienti, gusto e arte”, questi i principi che guidano lo chef Fabio Ciervo. Seguendo questo percorso, l’executive dei ristoranti dell’Hotel Heden traccia un suo personalissimo stile che si traduce in piatti interessanti e talvolta sorprendenti.

Menù di Pasqua:
– Asparagi verdi, uovo cremoso e tartufo nero di stagione,
– Ravioli ripieni di gamberi, pomodori verdi e burrata
– Carrè d’agnello in crosta di nocciole e patata fondente oppure Filetto di branzino, carciofi e salsa di Franciacorta.
– Uovo di cioccolato fondente con cuore di tiramisù e cremoso al Baileys, gelato al pistacchio di Bronte.
Costo: 90 euro

Livello 1


Nel quartiere Eur a Roma, il ristorante con annessa pescheria propone ai suoi ospiti solo pesce locale freschissimo proveniente da Ponza, Anzio, Terracina e Fiumicino. La materia prima di qualità incontra così l’estro e il talento del giovane chef Mirko di Mattia. In un locale dallo stile contemporaneo con elementi di design, si può gustare il menù di Pasqua a base di prodotti ittici del giorno oppure scegliere la proposta di carne pensata dallo chef.

Menù di pesce
– Entrée con degustazione di olio evo e pane fatto in casa
– Polpettina di baccalà Rafols su crema di ceci e rosmarino
– Linguina Felicetti, burro, alici e crumble al pomodoro
– Ricciola di Anzio, carciofi e liquirizia
– Gelato alla colomba, consistenza di arancia, mandorle e pasta frolla

Menu di Carne
– Entrée con degustazione di olio evo e pane fatto in casa
– Carpaccio di vitello in salsa tonnata
– Fettuccine di pasta all’uovo, ragù d’agnello e asparagi
– Maialino da latte cotto a bassa temperatura con crema di patate alle erbe
– Gelato alla colomba, consistenza di arancia, mandorle e pasta frolla.
Costo di entrambi i menù: 65 euro

Pantaleo


Nel pieno centro di Roma, fra piazza Navona e Campo de’ Fiori, in un ambiente contemporaneo fra poltroncine di velluto e tavoli di metallo, questo ristorante di recente apertura fa già paralare di sé nella Capitale. Locale su tre livelli dove il cibo si fonde con l’arte della mixology. Per Pasqua, il menù proposto dallo chef Roberto De Santis è completamente ispirato alla tradizione romana.

Menù di Pasqua:
– Carciofo gratinato al panko e pecorino romano
– Torta pasquale ai tre formaggi
– Pizza di pasqua (con uovo sodo, ricotta e spinaci)
– Pasta al forno al ragù di manzo, pecorino di grotta e fave
– Costoletta di agnello panata alle erbe con purea di patate al forno
– Zuccotto di colomba, mele e cannella su crema pasticcera alla vaniglia
Costo: 35 euro

 

“Allora sia Pasqua piena per voi che fabbricate passaggi dove ci sono muri e sbarramenti, per voi apertori di brecce, saltatori di ostacoli, corrieri a ogni costo, atleti della parola pace”. – Erri De Luca

 

ENGLISH VERSION

Easter in Rome: restaurants, chefs, menus
Cold has finally loosen its grip, spring is shyly arriving, the weather too reminds us that Easter is about to come. For those who can’t give up good food, the upcoming holidays are certainly an excellent opportunity to try or rediscover restaurants and new menus, in Rome or outside the city. In Rome, as always, the offer is really wide and promises to please even the most sophisticated palates. We have selected for you some restaurants that offer interesting Easter menus.

Giuda Ballerino
For those who can not give up elegance and want to fully enjoy the great beauty of the Capital. We are in one of the most beautiful terraces of Rome, at the Sina Bernini Bristol: here, with the Eternal City at our feet, we can taste the dishes conceived by chef Andrea Fusco for Easter holidays. Fil rouge of the menu, tradition and seasonal products: so lamb, artichokes, and the inevitable “colomba” as ingredient in the dessert. Ingredients that become the tools for the creativity and talent of the chef, to give life to intriguing and tasty proposals.

Menù for Easter
– Soft egg with fried salami tortellini, bottarga and pistachios sponge.
– Open lasagnetta with rabbit sauce, artichokes and chicory.
– Carpineto lamb with grilled onion and coffe flavoured polenta.
– Milk chocolate nest with half white chocolate egg stuffed with “colomba” mousse on caramelized puffed rice and orange gel

Cost: 75 € each

Marzapane
In a warm and homey location, just a minute walk from piazza Fiume in Rome, the young spanish chef Alba Esteve Ruiz expresses her talent and inspiration through dishes that speak of traditions of, both regions: Lazio and Valencia. A language that passes through a careful selection of the raw material, chosen among the excellences of Italian food and wine and the specialties from local producers. The Easter menu aims to follow this concept, declining it in the various dishes proposed.

Menù for Easter:
– Amuse bouche
– Artichoke, ricotta and fegatini
– Coppa di manzo, sesame and peppers
– Plin di faraona, broccoli and parmesan vacche rosse
– Eliche agnello, lupins and yoghurt
– The pig
– Chocolate
– Small bakery
Cost: 80.00 euros

Il Giardino Ristorante & Bar – Hotel Heden
“Innovation, wellness, ingredients, taste and art”, these are the principles that drive chef Fabio Ciervo in his work. Following this path, restaurant executive at Hotel Heden traces his very personal style which translates into interesting and sometimes surprising dishes.

Menù for Easter:
– Green asparagus, creamy egg and seasonal black truffle,
– Ravioli filled with prawns, green tomatoes and burrata
– Rack of lamb in hazelnut crust and melted potato or sea-bass fillet, artichokes and Franciacorta sauce.
– Dark chocolate egg with a tiramisu heart and creamy Baileys, Bronte’s pistachio ice cream.
Price: 90 euros

Livello 1
In the Eur district in Rome, the restaurant with an attached fish shop offers its guests only fresh local fish coming from the harbours of Ponza, Anzio, Terracina and Fiumicino. First quality raw materials meet the talent of the young chef Mirko di Mattia. In a contemporary style restaurant with design elements, you can enjoy the menu conceived for Easter which is based on the fish products of the day or choose the meat proposal designed by the chef.

Fish menu
– Entrée with evo oil tasting and homemade bread
– Rafols codfish patties with cream of chickpeas and rosemary
– Linguina Felicetti, butter, anchovies and tomato crumble
– Ricciola di Anzio, artichokes and liquorice
– Colomba ice cream, consistency of orange, almonds and shortbread pastry

Meat Menu
– Entrée with evo oil tasting and homemade bread
– Veal carpaccio with tuna sauce
– Egg pasta Fettuccine, lamb ragù and asparagus
– Suckling pig cooked at low temperature with potatoes and herbs sauce
– Colomba ice cream, consistency of orange, almonds and shortcrust pastry
Cost of both menus: 65 euros

Pantaleo
In the heart of Rome, between Piazza Navona and Campo de ‘Fiori, in a contemporary setting with velvet armchairs and metal tables, this recently opened restaurant is already apreciated in the capital. This place is on three levels where food blends with the art of mixology. For Easter, the menu proposed by chef Roberto De Santis is completely inspired by the Roman tradition.

Easter’s menu:
– Artichoke gratin with panko and pecorino romano
– Easter cake with three cheeses
– Easter pizza (with boiled egg, ricotta and spinach)
– Baked pasta with beef ragù, grotta pecorino cheese and beans
– Breaded lamb chop with herbs and baked potato puree
– Zuccotto di Colomba, apples and cinnamon on vanilla custard
Cost: 35 euros

“Then let it be a full Easter for those of you who build passages where there are walls and barriers, for you openers of breaches, jumpers of obstacles, couriers at all costs, athletes of the word peace” – Erri De Luca

English version by Francesco Fedele

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: