“La luce di Aurora”: l’8 ottobre a Siracusa la cucina che fa del bene

Può il dolore trasformarsi in qualcosa di positivo? Può la sofferenza diventare uno stimolo per aiutare gli altri, trasformarsi in solidarietà profonda e condivisa? Ebbene sì, e Marco Baglieri, chef del Crocifisso di Noto ne è un esempio. Dopo aver perso la figlia Aurora a soli 13 anni, a causa di una leucemia fulminante, ha deciso che la sua perdita doveva trasformarsi in solidarietà per gli altri bambini che soffrono di questa malattia.

«In mezzo a tutto quel dolore – spiega lo chef – continuava a tornarmi in mente la luce che Aurora spandeva sempre intorno a sé, la sua voglia di mettersi in relazione con gli altri, i colori di cui si circondava, il sorriso che aveva negli occhi e che arrivava al cuore. Ho pensato che non potevo fermarmi e che dovevo rendere utile per gli altri bambini la mia perdita: così è nata l’idea di chiamare a raccolta colleghi, cantine e produttori per parlare con la buona tavola di tematiche importanti».

Nasce così “La luce di Aurora” memorial alla sua seconda edizione che vede oltre un centinaio di rappresentanti delle eccellenze enogastronomiche dell’isola, ritrovarsi a Siracusa per cucinare e far degustare vini e prodotti tipici del territorio. Tavoli sociali, più di 50 etichette di vino e oltre 30 chef siciliani che proporranno un menù degustazione di ben 40 portate per una serata di festa e solidarietà. Il ricavato sarà devoluto a Dynamo Camp, associazione no profit che accoglie i bambini con gravi patologie grazie a proposte di vacanze terapeutiche gratuite. Al fianco di Marco anche l’associazione Le Soste di Ulisse, che riunisce cantine, chef e alberghi di charme dell’isola.

L’appuntamento è per domenica 8 ottobre a Floridia, presso Allegroitalia Siracusa Golf Monasteri di Floridia.
Per info e acquisto biglietti consultare il sito La luce di Aurora.

“La solidarietà del genere umano non è solo un segno bello e nobile, ma una necessità pressante, un ‘essere o non essere’, una questione di vita o di morte.” – Immanuel Kant

ENGLISH VERSION

La Luce di Aurora: October 8 in Syracuse cuisine that does good

Can the pain turn into something positive? Can suffering become a stimulus to help others, and turn into a deep and shared solidarity? Well yes: Marco Baglieri, chef Crocifisso di Noto is an example of this. After the death of his daughter Aurora at the age of 13, due to a fulminant leukemia, he decided to turn the loss of his daughter should be transformed into solidarity for the other children suffering from this disease. “In the midst of all that pain,” Marco Baglieri explains “I kept on recalling the light that Aurora always spred around, her desire to relate to other people, the colors she would surround herself, the smile in her eyes that would touch everyone’s heart. I thought I could not stop and that I had to turn this loss into something useful for all the other children: so I had the idea to collect colleagues, wineries and producers to promote important issues using my skills” This is how the “La luce di Aurora memorial” is born. This second edition features more than a hundred representatives of sicilian’s food and wine excellences meeting in Syracuse to taste local wines and cook local products. Trestle tables, over 50 wine labels and more than 30 Sicilian chefs will offer a 40-course tasting menu to raise funds. The proceeds will be donated to Dynamo Camp, a chrity that welcomes children with severe pathologies giving free therapeutic vacations. Alongside Marco: “Le Soste di Ulisse”, the association that brings together island’s cellars, chefs and hotels. The appointment is for Sunday, October 8 at Floridia, at Allegroitalia Siracusa Golf Monasteri di Floridia.

For info and ticket purchases, please visit La Luce di Aurora.

“Human solidarity is not only a beautiful and noble sign, but a pressing need, a being or not, a matter of life or death.” Immanuel Kant

English version by Francesco Fedele

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: