In Umbria si inaugura la raccolta dell’orzo con Birra Peroni

Dire estate e pensare a un boccale di birra ghiacciata per me è un tutt’uno. È questa la stagione in cui più apprezzo la “bionda”: dalla birretta sorseggiata sul divano a chiusura di una giornata di lavoro, a quella, ancora più appagante, bevuta in spiaggia sotto l’ombrellone. Ma cosa si nasconde dietro quel boccale? Lo abbiamo scoperto seguendo la raccolta dell’orzo insieme agli agricoltori della filiera agricola di Birra Peroni. L’orzo è infatti la materia prima che dà vita all’ingrediente principale alla base delle birre dell’azienda: il malto 100% italiano.

Abbiamo partecipato all’inaugurazione della raccolta a Deruta, nel cuore dell’Umbria che, con i suoi 300 agricoltori e 3.000 ettari di terreni, rappresenta una delle regioni più importanti nella filiera agricola della Birra Peroni. Qui abbiamo conosciuto Paolo Palmerini, proprietario dell’omonima azienda agricola, che quest’anno è diventato anche volto della campagna pubblicitaria dell’azienda. Trovarsi di fronte ai campi di orzo, immersi nel caldo torrido dell’Umbria, è un’esperienza suggestiva. Vedere le spighe, toccarle con mano e immaginare come, da lì inizi il “viaggio” di cui il nostro Paese è interamente protagonista.

Il raccolto (ben 10.000 tonnellate annue!) proveniente da campi del centro Italia, viene conferito e stoccato presso la malteria Saplo di Pomezia, in provincia di Roma. Una filiera tutta italiana, dunque, che segue criteri di sostenibilità e rigidi controlli sulla qualità delle materie prime. È senza dubbio questo il tratto distintivo di Birra Peroni che, non a caso, si conferma da anni come uno dei marchi più amati dagli italiani. A fine giornata, non potevamo non brindare all’inizio della raccolta insieme agli agricoltori, fra grandi classici e nuove proposte dell’azienda birraia. Un consiglio? Provate una delle ultime novità: la Peroni cruda.

“Tutti noi abbiamo bisogno di credere in qualcosa: io credo che tra poco mi farò una birra…” – Homer Simpson

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: