Inverno, voglia di zuppa

Zuppa di farro e legumi
L’inverno, per me, è la stagione delle zuppe. Mi piace sentire la cucina che si scalda, assecondando il sobbollire lento delle minestre. Quella che propongo oggi è una classica zuppa di legumi e farro che, con l’aggiunta di qualche crostino o del pane tostato, diventa un gustoso piatto unico.
Per comodità si possono utilizzare, come ho fatto io in questo caso, anche dei legumi secchi misti. Come vedrete ho aggiunto anche del guanciale, per dare una marcia in più alla zuppa e renderla ancora più saporita.

Ingredienti per 4 persone
100 gr di farro
150 gr di legumi secchi misti
100 gr di guanciale (circa una fetta)
1 spicchio d’aglio
1 costa di sedano
1 carota
1 scalogno
1 patata
1 litro brodo vegetale
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
4 fette pane casereccio
Sale e pepe qb
Olio Evo qb
Pecorino romano Dop (facoltativo)

Mettete i legumi secchi in una ciotola capiente e coprirli d’acqua. Lasciateli in ammollo per una notte intera. Scolate i legumi e sciacquateli sotto l’acqua corrente. Lavate le verdure (sedano, scalogno e carota), pulitele e tritatele finemente. Versate olio a filo in un tegame dai bordi alti. Aggiungete l’aglio in camicia e la cipolla e fatela soffriggere per circa cinque minuti.


A questo punto tagliate a listarelle il guanciale e unitelo alla cipolla, facendolo soffriggere finché non sarà croccante. Aggiungete ora il sedano e la carota, allungate con un mestolo di brodo vegetale caldo e lasciate cuocere per altri 5 minuti. Eliminate l’aglio e aggiungete i legumi con il farro. Salate, pepate e mescolate bene per far insaporire il tutto. Versate brodo caldo a coprire, aggiungete la foglia di alloro e il rametto di rosmarino. A metà cottura aggiungete la patata tagliata a cubetti. Fate cuocere a fuoco basso per un’ora e mezza circa, finché i legumi e il farro non risulteranno morbidi (mescolateli di tanto in tanto con un cucchiaio di legno). Se necessario aggiungere del brodo.


A cottura ultimata, tostate quattro fette di pane casereccio. Servite la zuppa ben calda con una fetta di pane tostato e un filo di olio. A piacimento, si può aggiungere una spolverata di pecorino romano dop.

img_4630

“Sette cose fa la zuppa, cava fame e sete attuta, empie el ventre, netta il dente, fa dormire, fa smaltire, e la guancia fa arrossire” – proverbio popolare

ENGLISH VERSION
Spelt and mixed bean soup
The winter, for me, is the season of the soup. I like to feel the kitchen warming up, with the soup simmering on the stove. What I propose here is a classic mixed bean soup that, with the addition of some toasted bread,  it becomes a tasty main dish.
For convenience you can use, like I did in this case, also a mixed dried bean. As you will see I added the jowl, to give something extra to the soup and make it even more tasty.

Ingredients for 4
100 gr of spelt
150 gr of mixed dried bean
100 gr of jowl
1 clove of garlic
1 celery stalk
1 carrot
1 shallot
1 potato
1 lt vegetable stock
1 bay leaves
1 rosmary sprig
4 slice of bread
Salt and pepper
Olive oil
Pecorino cheese (optional)
Put the dried vegetables in a large bowl and cover with water. Let them sit for a whole night. Drain the beans and rinse them under running water.
Wash the vegetables (celery, shallots and carrot), clean them and chop finely. Pour the olive oil in a pan with high sides. Add the garlic and onion and brown for about five minutes. At this point, cut the bacon into strips and add to the onion, making fry until crispy. Now add the celery and carrot, and a ladle of hot vegetable broth and simmer for another 5 minutes. Remove the garlic and add the spell and mixed bean. Add salt and pepper and stir well for flavor everything. Pour hot broth to cover, add the bay leaves and rosemary. When partially cooked , add potatoes cut into cubes. Boil on low temperature for an hour and a half, until the beans and spell are tender. If necessary, add the broth.
When cooked, toasted four slices of bread. Serve the soup hot with a slice of toast and a little bit of olive oil. A preference, you can add a fine dusting of pecorino cheese.

“Soup does seven things, it takes away hunger and thirst, fills the stomach, cleans the teeth, makes you sleep. makes you slim and puts colour in your cheeks” – italian proverb

4 commenti

  1. Delizia!!! Un abbraccio

    1. Grazie! Da provare in queste giornate invernali.

  2. Letizia · ·

    Voglio provare a cucinarla al più presto. Non può essere che molto gustosa!

    1. Io la adoro… Fammi sapere cosa ne pensi quando la provi!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: