Il Tino di Ostia e la sua prima stella Michelin

“Seconda stella a destra questo è il cammino, e poi dritto fino al mattino poi la strada la trovi da te”… Questa la canzone che mi è venuta in mente quando il ristorante “Il Tino” ha preso la stella Michelin. La prima.

E così era doveroso – e molto piacevole – andare a complimentarmi di persona con Lele e Claudio. Anche Il Tino sta diventando uno dei posto del cuore. Non ti accorgi del tempo che passa perché stai bene, ti rilassi, mangi con gusto, bevi bene e quando esci ti si legge la soddisfazione sul viso!

Questo il menù degustazione, il 35°, in versione autunno, in abbinamento ai vini.

20141123132156954Scampi, finocchio, pomodori passiti, arancia e olive taggiasche / Scampi, fennel, dried tomatoes, orange and olives

Crema di riso nero, gamberi rossi e salvia / Cream of black rice, red prawns and sage

Agnolotti di grano saraceno alle mazzancolle con estratto di rapa rossa, limone e zenzero / Prawns agnolotti with beetroot, lemon and ginger

Risotto alle cime di rapa, Parmigiano Reggiano “Vacche Rosse”, rafano e alici salate / Risotto with broccoli, Parmigiano Reggiano “Vacche Rosse”, horseradish and salted anchovies

Gnocchi al mandarino con trippe di baccala e spinaci / Mandarin gnocchi with tripe cod and spinach

Spatola total gree /Spatula fish total green

Melograno, amaranto e liquirizia / Pomegranate, amaranth and liquorice

Mont Blanc

Piccola pasticceria / Pastry

Per la “collezione” inverno dovrò aspettare gennaio… riuscirò a resistere due mesi?

“Che tu possa avere, sempre, il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle” dal film “Blow”

ENGLISH VERSION

“Second star to the right this is the way, and then straight on till morning then the road you find yourself”… This is the song that came to my mind when the restaurant “Il Tino” took the Michelin star. The first star. Then I was “obliged” to go – with very pleasant – and my compliment to Lele and Claudio. “Il Tino” is becoming one of my favorite place: you do not notice the time passing because you feel good, you relax, eat and drink well and when you leave you will read the satisfaction on your soul!
This is the tasting menu, the 35th, in the autumn version.

For the winter “collection” I have to wait in January … can I resist two months?
“May you have, always, before the wind, the sun will shine in your face and the wind of destiny carry you aloft to dance with the stars.” – From the movie “Blow”

2 commenti

  1. bellissimo post!!!

    Ho mangiato quasi gli stessi piatti lo stesso giorno e posso solo confermare tutte le tue sensazioni.

    1. E’ un dato di fatto, si mangia e si beve bene! ottimo posto anche per festeggiare senza “fragore”! 😉

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: