Scorticata 2014, la festa di Torriana

Le feste te le possono raccontare e farti sognare, ma solo quando le vivi in prima persona puoi veramente cogliere l’essenza di ciò che sono. Scorticata è una festa ed è da vivere per essere capita.

scorticata

Quest’anno non riuscirò ad andare a Torriana, dove ancora una volta Fausto Fratti e tutto il team del Povero Diavolo avrebbe saputo stupirmi e divertirmi nelle tre serate estive di luglio. Ogni anno è diverso, gli chef ospiti ed i produttori, ma lo spirito è sempre quello, il piacere di stare insieme. Quest’anno, dal 23 al 25 luglio, ci saranno cuochi emergenti e storici interpreti della cucina delle valli di Comacchio, le osterie del territorio che offrono i loro golosi piatti della tradizione in abbinamento ai vini della cantina. Ogni sera un cuoco, una musica, uno spettacolo diverso.

Mi mancherà il mood della Collina dei piaceri… la voglia di stare insieme, di scoprire sempre nuove persone, di assaggiare prodotti e piatti eccellenti, di rilassarsi tra una chiacchera ed un bicchiere di vino, di aspettare con trepidazione le improvvisazioni notturne dei cuochi, di farsi coccolare dai dolci e dalle parole di Corrado, di andare a dormire con quella bella sensazione di aver passato una serata meravigliosa.

Quest’anno sarà possibile degustare “pillole di cucina” sotto l’ombra fresca dei tigli per una pausa pranzo diversa, stuzzicante, gustosa e originale, per poi riposarsi – per chi può – lontano dalla calura del giorno.

20140618200655871

“Gola, accidia, lussuria: queste sono le tre virtù cardinali, le virtù della festa. Il paradiso sulla terra.”Jean-Louis Bory, Ma moitié d’orange, 1973

ENGLISH VERSION

Someone can tell you about a party, but only when you live it in first person you can really capture its essence. Scorticata is a party and you have to live it to understand it.
This year I will not be able to go to Torriana, where once again Fausto Fratti and his team of the “Osteria Povero Diavolo” would have been able to amaze and amuse in the three summer evenings in July. Every year is different, the guest chefs and producers, but the spirit is still the same, the pleasure of being together. This year, from 23th to 25th of July, there will be emerging chefs and historical interpreters of the kitchen of the valleys of Comacchio, the local taverns offering their delicious dishes paired with wines from the cellar. Every evening, a cook, a music, a different show.
I will miss the mood of “Collina dei piaceri”. The desire to be together, to discover new people, to taste products and excellent food, to relax between a chat and a glass of wine, waiting with trepidation the night improvisations of the chefs, pampered by the sweet words of Corrado, going to sleep with that good feeling of having spent a wonderful evening.
This year you can taste “food pills” under the cool shade of linden for a different lunch break, flirty, tasty and original, then rest – for those who can – away from the heat of the day.
Throat, sloth, lust: these are the three cardinal virtues, the virtues of the party. Heaven on earth. “- Jean-Louis Bory, Ma moitié d’orange 1973

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: