LA TISANA DELL’ORTO ALLA CREDENZA

Ricordo con piacere la giornata trascorsa con Giovanni Grasso nel suo ristorante La Credenza di San Maurizio Canavese, ristorante stella Michelin alle porte di Torino.

Qui ci si sente a casa, coccolati e nutriti, anima e corpo. Giovanni Grasso e Igor Macchia, lo chef, da quasi un anno, hanno allestito un piccolo orto di erbe aromatiche nell’elegante giardino all’orientale del ristorante, di fronte alla fontana ricca di pesci.

Possiamo trovare melissa, limonina, menta piperita e menta cioccolata, lemongrass, verbena, finocchio rosso, salvia all’ananas, origano aureus, germogli di basilico, fanaceto amerillo… Tutti da scegliere, raccogliere e combinare per creare la propria tisana.

E così quando si viene alla Credenza, chiacchierando in giardino, comodamente seduti sulle poltrone in vimini, sorseggiando un caffè, una grappa, un whisky o un amaro, si può trovare questa piacevole sorpresa, di poter far una tisana con fiori e foglie raccolte sul momento.

“Il mondo potrebbe offrirci molto di più se avessimo gli occhi per vedere anche le più piccole cose, il cuore per amarle e le mani per raccoglierle” – Romano Battaglia, Incanto, 2008

ENGLISH VERSION

I remember with pleasure a day with Giovanni Grasso in his restaurant La Credenza in San Maurizio Canavese, Michelin star restaurant near Turin.
Here you feel at home, pampered and fed in body and soul. Giovanni Grasso and Igor Macchia, the chef, set up a small herb garden in the elegant oriental garden of restaurant, in front of the fountain full of fish.
We can find lemon balm, limonin, peppermint and chocolate mint, lemongrass, lemon verbena, red fennel, pineapple sage, oregano aureus, basil sprouts, fanaceto Amerillo … All to choose from, pick, mix and match to create your own herbal tea.
When you come to La Credenza, relaxing in the garden, comfortably seated on wicker chairs, sipping a coffee, brandy, whiskey or a bitter one, you may find this pleasant surprise, to make an herbal tea with flowers and leaves picked on time.
The world could offer us much more if we had the eyes to see even the smallest things, the heart to love them and hands to pick them up” Romano Battaglia, Incanto, 2008

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: