Spessore atto primo

Prima serata di Spessore, a Torriana. Gli chef sono in cucina dal mattino. Hanno creato i loro tre menù e con gli “avanzi” Giorgio ha fatto il suo, Corrado Assenza sta finendo di preparare gli ingredienti per la spaghettata.

Alle 20 inizia ad arrivare la gente, il clima è fresco, si cena all’interno, il vino è apprezzato. Come se fossero su una griglia di partenza gli chef sono pronti, i motori caldi, l’emozione negli occhi, la tensione alta… al via di Giorgio si parte, ognuno sa cosa fare e dove stare, i piatti cominciano ad uscire.

Alcuni  piatti della sera

In ultimo la pasta di Corrado, con i giovani chef che assistono in religioso silenzio alla cottura e allo spadellare del pasticcere e poi via, tutti ad impiattare.

A serata finita cala la tensione e gli chef si concedono un bicchiere di vino, un sorriso per i complimenti che ricevono, una chiacchierata con i clienti, una fuga nell’aria fresca della notte, perché oggi si riparte, un po’ più stanchi ma felici.

20140618233646624

“Non sono i procedimenti che danno l’alta cucina, ma i risultati percebili al gusto.”Ferran Adrià

 

ENGLISH VERSION

First “Spessore” evening in Torriana. The chefs are in the kitchen from morning. They created their menus with Giorgio and Corrado Assenza is preparing the ingredients for spaghetti.
At 8 pm people arrive, the weather is cool, the dinner is in the restaurant, people start to drink lovely wines. As if they were on a grid chefs are ready, the engines are hot, the emotion in their eyes, the stress is high… at the starting of Giorgio, everyone knows what to do and where to stay, the dishes are starting to come out.
Then the great pastry chef Corrado, with all young chef who stay in a strange silence looking at him that is cooking sauce and pasta.
At the end the stress falls over and the chefs are enjoying a glass of wine, a smile for the compliments they receive, a chat with the customers, an escape into the fresh of the night, because today they leave, a little more tired but really very happy.

“The procedures don’t give the haute cuisine, it is done by results of perceivable taste.” – Ferran Adrià

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: