Riso integrale, radicchio tardivo di Treviso e soia

Una ricetta veloce, molto particolare, inventata sul momento. L’idea era di voler comunque utilizzare il riso integrale Zaccaria, che adoro, e il radicchio tardivo comprato al mercatino, fresco, con le foglie e compatto. Poi al momento di mettere le scaglie di parmigiano mi sono detta: e se provassi con la lecitina di soia granulare che uso spesso con la pasta in bianco? Una meravigliosa scoperta: era buonissimo!!!!

20140221184405922

Ingredienti:

  • 180 gr riso Carnaroli integrale Zaccaria
  • brodo vegetale caldo
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 3 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 350 gr di radicchio trevisano tardivo
  • 4 cucchiai di lecitina di soia granulare

In una casseruola con l’olio aggiungere il riso e farlo brillare per qualche minuto a fiamma vivace, rimestando con un cucchiaio. Questo procedimento, detto tostatura, serve a conferire al riso un miglior profumo e a tenere meglio la cottura.

Sfumare con il vino bianco, possibilmente caldo, in modo che il chicco si impermeabilizzi.

Lasciare evaporare e aggiungere il brodo caldo, iniziando la cottura, a fiamma moderata, unendo il brodo gradualmente

Intanto, dopo aver pulito bene il radicchio, tagliarlo in maniera grossolana. Mettere in una pentola antiaderente con un cucchiaio di olio e cuocerlo con il coperchio per circa 10/15 minuti.

A cottura quasi ultimata sistemare di sale (non esagerare perché la lecitina è molto saporita), spegnere il fuoco e lasciarlo riposare per qualche minuto con il coperchio prima di servirlo. Impiattare e unire lecitina di soia granulare.

“Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare; ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare.” – M.V.Montalbàn

20140218125846000

ENGLISH VERSION

A quick recipe, very special, invented on the spot. The idea was to use the Zaccaria brown rice, that I adore, and the radicchio bought at the market, with fresh leaves and compact. Then at time to put the parmesan cheese I said to myself, why I not try to use soy lecithin granulate that I often use with pasta? A wonderful discovery: it was yummy!

Ingredients:

  • 180 g Carnaroli Zaccaria rice integral
  • hot vegetable stock
  • 2 tablespoons white wine
  • 3 tablespoon extra virgin olive oil
  • 350 grams of Treviso radicchio
  • 4 tablespoons of granulated soy lecithin

In a saucepan with the oil, add the rice and let it shine for a few minutes over high heat, stirring with a spoon. This process, known as roasting, serving to give the rice a better smell better and keep cooking.

Deglaze with white wine, possibly hot, so that the grain is waterproof.

Allow to evaporate and add the hot broth, starting cooking over moderate heat, adding broth gradually.

Meanwhile, after thoroughly cleaning the radicchio, cut in big piece, crumsily. Place in a nonstick pan with a tablespoon of oil and cook covered for about 10/15 minutes.

When almost cooked, put salt (do not over because lecithin is very tasty), turn off and let stand for a few minutes with the lid before serving. Serve and combine granulated soy lecithin.

“We do not know of anyone who has managed to seduce with what he had offered to eat, but there is a long list of those who are seduced by explaining what was about to eat.” – M.V.Montalbàn

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: