A cena con Eugenio Boer, Giuseppe Iannotti e Christian Milone

Come dimenticare la cena del 10 febbraio a Milano, al ristorante DA NOI IN, presso Magna Pars Suites Milano, ricca di sapori italiani e con gli amici e super chef Giuseppe Iannotti (Kresios – Telese Terme), Eugenio Boer (Fishbar de Milan – Milano), Christian Milone (Trattoria Zappatori – Pinerolo) e l’Executive Chef Fulvio Siccardi? Il menù era a base di caviale e storione fresco Calvisius, tartufo e specialità al tartufo firmati Tartuflanghe, riso Acquerello, invecchiato e gemmato, e la pasta di semola di grano duro del Pastificio dei Campi, accompagnata da un’attenta selezione di vini Franciacorta Ca’ del Bosco con i prodotti firmati ChefBazar.it, la nuova piattaforma online che oltre alle specialità Tartuflanghe si appresta a distribuire spezie, condimenti, concentrati, liofilizzati e centinaia di altri ingredienti, in assoluta esclusiva per cuochi o pasticceri.

Questa allegra brigata si è suddivisa piatti e portate, in un clima allegro e giocoso.

Il padrone di casa Fulvio Siccardi e Eugenio Boer, aprono la serata con un delizioso set di aperitivi fingers

Christian Milone sigla il suo raffinato antipasto

Carne cruda brasata al vino rosso, scalogno bruciato e tartufo Tartuflanghe

Carne cruda brasata al vino rosso, scalogno bruciato e tartufo Tartuflanghe

I due primi portano la firma di Giuseppe Iannotti

Un secondo piatto dello chef  Fulvio Siccardi

Storione bianco Calvisius cotto a bassa temperatura con purea chips di topinambur e Caviale Calvisius

Storione bianco Calvisius cotto a bassa temperatura con purea chips di topinambur e Caviale Calvisius

Poker di dessert alla fine, con il Cioccolato, tartufo nero, caffe, pinoli e rape rosse di Eugenio Boer, il Cannolo di Gragnano Pastificio dei Campi alla siciliana di Siccardi, l’Aqua Panna cotta di Milone e le Gelatine di frutta e cookies di Iannotti.

Una serata esclusiva e divertente, con i migliori giovani chef italiani, une bella compagnia ai tavoli e le delizie del nostro paese.

“Se non si ha la pretesa di diventare un cuoco di baldacchino non credo sia necessario per riuscire, di nascere con una cazzaruola in capo, basta la passione, molta attenzione e l’avvezzarsi precisi: poi scegliete sempre per materia prima roba della più fine, che questa vi farà figurare” – Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene, 1881

ENGLISH VERSION

How can i forget the dinner on February 10th in Milan, at restaurant CON NOI IN, at Magna Pars Suites Milan, full of Italian flavors and with my friends and super chef Joseph Iannotti ( Kresios – Telese Terme), Eugenio Boer ( Fishbar de Milan – Milan), Christian Milone (Trattoria Zappatori – Pinerolo) and the Executive Chef Fulvio Siccardi? This was based on sturgeon and fresh Calvisius caviar, truffles and its specialties signed Tartuflanghe, rice Acquarello, aged and jeweled, and the pasta Pastificio dei Campi made from durum wheat semolina, accompanied by a careful selection of wines from Franciacorta Ca ‘ Del Bosco and the ChefBazar.it products, the new online platform in addition to specialty Tartuflanghe is preparing to distribute spices, condiments concentrates, dried and hundreds of other ingredients, in absolute exclusively for chefs or pastry chefs.

This funny band cooked plates and dishes in a cheerful and playful atmophere.

Fulvio Siccardi and Eugenio Boer opened the evening with a delicious complimentary fingers appetizers

Christian Milone imade his fine appetizer

The two pricipal dishes have the signature of Joseph Iannotti

At the end a poker of dessert, with chocolate, black truffle, coffee, pine nuts and beetroot by Eugenio Boer, the Sicilian Cannolo Pastificio dei Campi by Siccardi Aqua Panna Cooked by Milone and fruit jellies and cookies by Iannotti.

An exclusive and fun evening, with some of the best young Italian chefs, a good company at the tables and the delights of our country.

” If you do not have the pretension of becoming a chef canopy I think it’s not necessary to succeed, to be born with a saucepan on his head, but just a passion, a lot of attention, and the precise accustom: then always choose the raw material for the finer things that this will make you appear” – Pellegrino Artusi , science in the Kitchen and the art of Eating Well , 1881

: uovo di quaglia in gabbia con crema di latte e Grana Padano al Tartufo NoH2O® Tartuflangh, macaron al tartufo nero ganache di fegatini e cuori di pollo, grue di cacao con Perlage® di tartufo nero Tartuflanghe, cialda di riso Acquerello allo zafferano come un tacos, insalata di cavolo cappuccio, storione e caviale Calvisius, pacchero di Gragnano Pastificio dei Campi con ragù di pesce, fagioli, crema di fagioli e Perlage di pesto® Tartuflanghe, crema sifonata di patate bruciate, crumble di porcini, lagavulin, storione Calvisius e clorofilla di erba cipollina, focaccia al tartufo nero Tartuflanghe e rosmarino, lardo e pralina fritta di formaggio raschera.

a base di Carne cruda brasata al vino rosso, scalogno bruciato e tartufo Tartuflanghe, accompagnato da un Ca’ del Bosco Vintage Collection Brut 2009.

, fresco della sua recente stella Michelin; Ziti di Gragnano con Gambero Rosso e finger caviar lime e Risotto Acquerello riserva 7 anni, all’acqua di tartufo Tartuflanghe e Lingotto di Caviale Calvisius; in abbinamento Ca’ del Bosco Chardonnay 2008 nel formato magnum. La cena prosegue con lo Storione bianco Calvisius cotto a bassa temperatura con purea chips di topinambur e Caviale Calvisius dello chef Fulvio Siccardi, accompagnato da un Ca’ del Bosco Cuvée Annamaria Clementi 2005.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: