Risotto alla zucca con salsiccia e cestino di parmigiano

Per me la zucca è sempre stata quella “cosa” che si trasforma nella carrozza di Cenerentola! Bella, tondeggiante, arancione.

Siamo in piena stagione e con la festa di Hallowen si vedono le zucche più strane e divertenti.

Nel giardino di casa si arrampica ovunque e diventa anche grandissima.

In cucina, all’inizio, la utilizzavo timidamente nei passati di verdure, con le patate ed i porri, per dare colore e gusto. Poi una mia amica mi ha fatto assaggiare la sua deliziosa pasta con zucca, limone, burro e parmigiano.

Oggi ho sperimentato la mia ricetta: risotto con zucca e salsiccia su cialda di parmigiano.

Bisogna fare prima le cialde perchè si devono raffreddare. Si mette una padella antiaderente non troppo grande sul fuoco. Quando è calda, molto calda, si fa un disco di parmigiano grattugiato fresco, non troppo sottile, finchè si scioglie. A questo punto staccate dal fondo della padella rovesciandola su una ciotola capovolta, in modo da ottenere un cestino. Lasciare raffreddare (fate delle prove all’inizio, se i cestini non vengono bene o si rompono, sbriciolateli sul risotto quando lo servite).

Ed ora il risotto.

Ingredienti:

  • 500 gr. di zucca
  • 1 litro di brodo vegetale, possibilmente fatto da voi
  • 400 gr. di riso carnaroli Riserva San Massimo
  • 4 salsicce
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • mezza cipolla
  • sale e pepe

Togliete i semi e la buccia alla zucca. Lavatela e tagliatela a dadini della stessa dimensione.

Mettete la salsiccia tagliata a pezzi in una padella antiaderente calda e, quando è ben rosolata, spegnete il fuoco.

Sminuzzate finemente la mezza cipolla e fatela imbiondire, senza bruciarla, con l’olio extra vergine di oliva in una pentola capiente.

Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete il riso e fatelo tostare. A questo punto versate il vino bianco e fate evaporare. Ora è possibile unire al riso la zucca. Portate in cottura aggiungendo brodo caldo poco per volta fino a metà cottura del riso. Ora potete unire la salsiccia e finire di cuocere il riso (aggiungendo brodo quando serve).

Quando il chicco sarà cotto, servite sulla cialda di parmigiano e decorate con il pepe nero.

“ … e la Fata, le disse: “Vorresti andare al ballo, non è così?” “Oh, sì!” sospirò Cenerentola… “Va in giardino e portami una zucca.” Cenerentola subito andò a cogliere la più bella che le riuscì di trovare, e la portò alla fata senza capire come mai quella zucca l’avrebbe fatta andare al ballo. La fata la vuotò, e quando non fu rimasta che la sola scorza, la percosse con la sua bacchetta, e la zucca fu subito mutata in una bella carrozza tutta dorata.” – C.Perrault

20131015195059869

ENGLISH VERSION

For me, the pumpkin was always been that “thing” that becomes the Cinderella’s carriage! Beautiful, round, orange.

Now we are in the season and with Halloween, you can see strangest and funniest pumpkins.

I used it, timidly, in the vegetable soup with potatoes and leeks: it gave color and taste. Then a friend of mine made ​​me taste her delicious pasta with pumpkin, lemon, butter and parmesan.

I experienced my recipe: risotto with pumpkin and sausage on parmesan wafer.

Take the wafer at once. Put a pan on the fire not too big. When it is hot, very hot, create a disc of fresch grated Parmesan cheese, not too thin, and wait when it is melt. At this point, remove from the bottom of the pan reversing it on an inverted bowl, so as to obtain a basket. Allow it to cool (take the tests at the beginning, if the baskets are not good or they break, crumble when served on risotto).

And now  the risotto.

Ingredients:

  • 500 gr. pumpkin
  • 1 liter of vegetable broth , preferably made ​​by you
  • 400 gr. Carnaroli rice riserva San Massimo
  • 4 sausages
  • 3 tablespoons extra virgin olive oil
  • half a glass of white wine
  • half an onion
  • salt and pepper

Remove the seeds and peel the pumpkin. Wash it and cut it into cubes the same size.

Put the sausage, cut into pieces, in a hot pan and brown well. Turn off the heat .

Slice the onion and let it brown slightly, without burning it, with the extra virgin olive oil in a large pot . When the onion is golden, add the rice and toast . At this point, put the white wine and let it evaporate. Now you can combine the pumpkin tto the rice. Bring in cooking, adding broth, a little at a time, until you have half cooked rice. Now you can add the sausage and finish cooking the rice (adding broth when needed).

When the grain is cooked, served on parmesan wafer and decorated with black pepper.

… And the Fairy  said, ” Would you go to the dance , is not it? ” ” Oh, yes ,” he sighed Cinderella … “Go into the garden and bring me a pumpkin. ” Cinderella went immediately to gather the most beautiful that she could find , and took her to the fairy not understand why that pumpkin would make it to the dance . The fairy emptied it , and when it was that the only remaining zest , beat her with his wand , and the pumpkin was instantly turned into a beautiful golden carriage across . ” – C.Perrault

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: