Caffè Cantù, buona musica e golosità

Il caffè Cantù, a Roma, è un caffè storico. Viene aperto negli anni ’80 dall’attore siciliano Franco Franchi, diventando, negli anni ’90, un punto di riferimento per la movida romana.

Nel 2009 Francesca e Pietro rilevano il locale, lo ristrutturano mantenendone lo stile ma con una personale e ricercata interpretazione della cucina.

A partire dalle colazioni, cominciano a fare i lieviti direttamente nel loro piccolo laboratorio di pasticceria, ispirandosi alle ricette degli ottimi dolci di una cara amica tedesca, la cui priorità è sempre stata utilizzare materie prime di alta qualità.

Da qui la loro produzione di pasticceria “casereccia”, anche se in realtà non lo è, essendo molto curata sia nelle ricercate elaborazioni che nella scenografica presentazione finale.

All’inizio i clienti fanno fatica a capire il cambiamento di “gusto” del cornetto del mattino, che “sa troppo di burro”… ma questa ormai è storia di quattro anni fa.

Oltre a deliziosi croissant, fragranti biscotti, torte spettacolari e pasticcini golosi, da qualche mese hanno “intrapreso la via” del gelato artigianale, affidandosi ad un mastro gelataio, curando le materie prime e seguendo la stagionalità.

Il locale vanta un barista professionale, Andrea, esperto della qualità dell’espresso, selezionatore di nuove miscele da tostare in loco, cultore del caffè e del cappuccino.

Il caffè Cantù è sempre aperto, dalle sei e trenta del mattino all’una di notte, dalla colazione al pranzo con i suoi piatti leggeri, dal tè del pomeriggio, all’ apertivo giocoso, al dopo cena con la musica…

Si perchè Pietro ha deciso di inseguire il suo sogno nel cassetto, di avere un posto dove si suonasse musica dal vivo, e da ottobre dello scorso anno si sono “inventati” 30 serate di musica jazz che hanno fatto furore!

Qui trovi un caffè delizioso, c’è buona musica, nessuno ti mette fretta, c’è il wi fi gratuito, non ci sono orari e ci si sente trasportati nel tempo con le “coccole” e la gentilezza di Francesca e Pietro.

Questo posto è un po’ parisienne…

Ho capito, difendete il vostro prodotto locale, eh va beh, portatemi ‘sta Brigitte Bardot!” – Franco Franchi nel film Un Mostro e mezzo

ENGLISH VERSION

The Cantù Cafè, in Rome, is a historic café. I’s opened in the ’80s by the Sicilian actor Franco Franchi, becoming, in the 90s, a point of reference for the Roman nightlife.

In 2009, Francesca and Peter find the local, they restructure it maintaining the style but with a personal and elegant interpretation of the kitchen.

Starting from breakfast, begin to make the yeast directly in their own little pastry shop, inspired by the desserts’ recipes of a dear German friend, whose priority was always to use high quality for raw materials.

They start with their production of “homemade” pastry, but they are sought in the spectacular final presentation.

Early customers don’t understand the change of “taste” of the croissant in the morning, they said “there’s too much butter” … but this is now history four years ago.

In addition to delicious croissants, fresh baked cookies, spectacular cakes and sweet tooth pastries, a few months ago they had “embarked on the road” of ice cream, relying on a master ice cream maker, treating raw materials and following the season.

Ther’s a professional bartender, Andrea, an expert about quality espresso, breeder of new chemicals to be toasted on site, lover of coffee and cappuccino.

The Cantu Cafè is always open, from six-thirty in the morning to the night, from breakfast to lunch with its light dishes, from afternoon tea, to the apertivo, to after dinner with music …

Yes, because Peter has decided to pursue his dream, to have a place where they sounded live music, and from October of last year they were “invented” more than 30 jazz evenings that have been all the rage!

Here you will find a delicious coffee, there’s good music, nobody puts you in a hurry, there is free wi-fi, there are times and you are transported back in time with the “snuggle” and the kindness of Francesca and Peter.

This place is a little bit ‘parisienne …

I understand, defend your local product, eh okay, bring ‘is Brigitte Bardot!” – Franco Franchi in the movie A Monster and a half

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: