Scorticata: the day after

Scorticata la collina dei piaceri non è solo una frase di presentazione per un evento sul cibo ma rappresenta veramente l’anima romagnola di questa festa a Torriana!

Giunta alla tredicesima edizione, Scorticata non ha perso la verve goliardica e il magico affiatamento tra i partecipanti storici ed i nuovi: produttori e artigiani dell’alta qualità dell’enogastronomia. Tre giorni che hanno visto la via principale di Torriana diventare il centro di un vero e proprio percorso enogastronomico di eccellenze da tutta Italia.

La serata iniziava con il crepuscolo: la luce rosa del tramonto colorava la costa riminese all’ orizzonte e si trasformava, in serata, nelle luci che si riflettevano sul mare e alta nel cielo stellato la luna arancione.

Code interminabili ai ristoranti all’aperto  e ai banchetti del cibo da strada erano impressionanti, la curiosità verso i prodotti culinari, i vini e la birra era sensazionale.

L’aria era di festa, gli chef non si sono risparmiati, improvvisando piatti nuovi quando gli ingredienti per quelli previsti dai menù erano finiti, ottimi vini e birre artigianale che “completavano” i loro piatti. La complicità e l’affiatamento tra i cuochi era tangibile,  come se fossero un unica grande brigata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La scelta era tra i piatti semplici ma ricercati di Pier Giorgio Parini, quelli estrosi di Giuseppe Iannotti, i magnifici fritti di Ivano Mestriner e gli azzardi del giovane Mattia Spadone. E ancora la vera tradizione romana di tre chef d’eccezione come Leonardo Vignoli, Claudio Gargioli e Arcangelo Dandini tra polpette, amatriciana e supplì. Piatti curati, gustosi, facili, tradizionali, elaborati, pensati, preparati e, come per magia, cucinati sul momento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E poi ancora le prelibate acciughe al verde o rosse di Gianni dell’Osteria Aciugheta, il culatello eccezionale di Anselmo, il gustoso e vero prosciutto cotto di Diego, il meraviglioso pane di Lorenzo, la birra gelata e i cocktail tentatori della “famiglia” Baladin, i formaggi di capra biologici di Patrizia, i dolcetti sensuali di Daniele Marziali, il delicato panettone estivo di Massimo Vitali, la pasta di Gragnano cucinata da Riccardo Agostini, i vini biologici e le cantine emiliane, i formaggi stagionati di Arbiora Ceretto, la lussuriosa cassata di Corrado ed il profumato caffè della dolcissima Lisa… La musica dal vivo accompagnava la sera che scorreva via veloce, perché quando stai bene il tempo vola via e non te ne accorgi…

Scorticata mi ha fatto incontrare “vecchi” amici e conoscere nuove persone, tutti accomunati dalla voglia di fare, ognuno con i propri importanti valori, che credono in ciò che fanno, si misurano ogni giorno per ottenere sorprendenti risultati, si confrontano, sorridono, si adoperano per migliorarsi e si divertono quando possono. Come hanno fatto qui, in questa grande festa ideata da Fausto, con il supporto di Stefania e dei ragazzi del Povero Diavolo, con gli amici di sempre, con chi ha saputo vedere, codividere e capire l’anima di tutto questo.

Certe notti ti senti padrone di un posto che tanto di giorno non c’è. Certe notti se sei fortunato bussi alla porta di chi è come te.” – Ligabue

ENGLISH VERSION

Scorticata the hill of pleasure is not just a phrase for an event food presentation but it is really the soul of this party in Torriana!

Its thirteenth edition, Scorticata has not lost the verve, the funny and magical harmony of the historical and new producers and artisans of the high quality of food! Three days that saw the main street of Torriana become the center of a true gastronomic journey of excellence from all over Italy.

The evening began with the twilight: the pink glow of sunset tinged the Rimini coast and turned on in the evening, the lights reflecting on the sea with orange moon high in the sky.

The long queues at the open-air restaurants and at the banquet of street food were impressive, the curiosity towards the delicacies, wines and beer was sensational.

The atmosphere was like a party, with chefs who worka lot, improvising new plates when the ingredients of their menu were finished, and fine wines and craft beers that “complemented” the dishes. The complicity and fellowship among chefs was fantastic, they were working as if they were a single large brigade.

The choice was between the simple but refined dishes of chef  Pier Giorgio Parini, whimsical of chef Joseph Iannotti, the magnificent fried food of the chef Ivano Mestriner and the hazards of the young chef  Mattia Spadone. And yet the true Roman tradition of three exceptional chefs like Leonardo Vignoli, Claudio Gargioli and Arcangelo Dandini between meatballs, rice balls and Amatriciana pasta. Carefully prepared, tasty, easy, traditional, processed, designed, prepared and cooked on the spot.

And then the delicious “green or red” anchovies by Gianni Osteria Aciugheta, the exceptional culatello by Anselmo, the real tasty and cooked ham by Diego, the wonderful bread by Lorenzo, the cold beer and cocktails tempting by the Baladin family”, the organic goats cheeses by Patrizia, the sensual cakes by Daniel Marziali, the delicate summer cake of Massimo Vitali, Gragnano pasta cooked by Riccardo Agostini, organic wines and wineries of Emilia, the fragrant coffee by sweet Lisa, aged cheeses by Arbiora Ceretto and lustful Cassata by Corrado … The live music accompanied the evening that ran away fast, because time flies when you are well and do not realize it …

In Scorticata I met “old” friends and new people, all sharing the desire to do, with important values, they believe in what they do, are measured every day to get certain results, comparing, smiling, working to improve and enjoy themself. As they did here, designed by Fausto, with the support of Stephanie and the  Poor Devils’ guys, with friends, with those who have been able to see and understand the soul of all this.

Some nights you feel the master of a place that time of day there. Some nights if you’re lucky knock on the door of those who are like you. “- Ligabue

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: