Pasta fredda pomodorini, aglio, basilico e caciotta

La fortuna di avere un piccolo terrazzo unita alla passione per le erbe aromatiche, mi permette di poter cucinare con i profumi ed i gusti dell’estate. Non mi limito a timo, rosmarino, basilico, salvia, maggiorana e lavanda, ma anche a floride piante di limoni, pomodori e melograni.

Questa ricetta è molto “fresca”, con i sapori forti e delicati di questa stagione calda, e me la prepara sempre Riccardo, essendo una sua creazione

Ingredienti

  • 200 g di pasta Leonessa Bio Occhi di Lupo
  • 20 pomodorini pachino o datterino
  • olio extravergine di oliva
  • 20 foglie di basilico
  • tre spicchi d’aglio
  • 80 gr. caciotta a scaglie
  • sale q.b.

Lavare i pomodorini, tagliarli in quattro, metterli in un piatto grande da portata ed unire gli spicchi d’aglio tagliati a pezzetti e le foglie di basilico pulite. Aggiungere abbondate olio extra vergine di oliva e lasciare riposare in frigorifero per almeno un paio di ore.

Trascorso il tempo, mettere abbondante acqua a bollire e cuocere la pasta. Tirare fuori dal frigo il nostro piatto con i pomodorini, l’aglio e il basilico. Scolare e condire con il preparato completandolo con la caciotta tagliata a scaglie.

20130715191643298Servire.

Una donna che sa fare la pasta a regola d’arte ha un prestigio che resiste anche oggi a qualsiasi altro richiamo dei tempi.” – Sofia Loren

ENGLISH VERSION

I’m lucky because I have a small terrace and the passion for herbs, allows me to be able to cook with the scents and tastes of summer: not just thyme, rosemary, basil, sage, marjoram and lavender, but also a thriving plants of lemons, tomatoes and pomegranates.

This recipe is very “fresh”, with strong and delicate flavors of this hot season, and Riccardo prepares always it, because it’s one of his creations

Ingredients

  • 200 g of pasta Bio Leonessa “Eyes of Wolf”
  • 20 cherry tomatoes
  • extra virgin olive oil
  • 20 basil leaves
  • three cloves of garlic
  • 80 gr. caciotta
  • salt

Wash the tomatoes, cut in four, put them in a large serving dish and add the garlic chopped cloves and basil leaves clean. Add abundant extra virgin olive oil and let stand in the fridge for at least a couple of hours.

After the interval, put plenty of water to boil and cook the pasta. Pull out of the fridge our plate with tomatoes, garlic and basil.

Drain and season with the preparation and caciotta cut into flakes.

Your plate is ready. Taste it!

A woman who knows how to make the dough in a workmanlike has a prestige which endures even today in any other call of the times.” – Sophia Loren

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: