Riso giallo

Io lo adoro.

Ingredienti:20130425125944811

  • riso Carnaroli 180 gr
  • ½ lt di brodo caldo
  • vino bianco
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • mezza cipolla bianca tritata molto fine di media grandezza
  • 1 bustina di zafferano o un paio di pizzichi di fiori
  • parmigiano reggiano
  • sale qb

In una casseruola far appassire dolcemente la cipolla tritata nell’olio fino a quando non diventa trasparente. Aggiungere il riso e farlo brillare per qualche minuto a fiamma vivace, rimestando con un cucchiaio. Questo procedimento, detto tostaura, serve a conferire al riso un miglior profumo e a tenere meglio la cottura.

Dopo questo procedimento sfumare con il vino bianco, possibilmente caldo, in modo che il chicco si impermeabilizzi.

Lasciare evaporare e aggiungere il brodo caldo, iniziando la cottura, fatta a fiamma moderata, unendo il brodo gradualmente e la bustina di zafferano a 2/3 della cottura. Se usate i fiori scioglieteli in un po’ di brodo in una tazzina.

A cottura quasi ultimata sistemate di sale, spegnete il fuoco e unite il parmigiano facendo mantecare. Qualcuno aggiunge il burro a fine cottura, ma a me sembra che copra un po’ troppo i gusti e quindi non lo metto.

Far riposare il risotto per qualche minuto con il coperchio prima di servirlo.

E se avanza lo faccio saltare in padella con del burro ghee, formando un disco e facendolo friggere da entrambe le parti fino a quando non diventa dorato e croccante : è ottimo!

Se vedi un affamato non dargli del riso: insegnagli a coltivarlo”  – Confucio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: