Berlino by food: Katz Orange

20130126_191956C’è un luogo stupendo a Berlino, in cui cenare o passare una serata, un edificio che ti incanta quando emerge. Tutto illuminato, del buio del cortile in cui ci siamo ritrovati: Katz Orange è tutta una sopresa, fuori per la maestosità con cui si presenta, ma anche dentro per la cura dei dettagli, i sorrisi che ti rivolgono e le cucina eccellente!

L’entrata è spettacolare: ti accoglie il bancone del bar con intorno i classici sgabelli alti, lungo le pareti trovi divani con cuscini colorati, un enorme lampadario bianco sembra cadere dal soffito, il legno domina ovunque, ci sono candele accesse e luci soft, oggetti particolari da cercare con lo sguardo, musica orecchiabile di sottofondo e una serie di sale da scoprire, soprattutto al secondo piano.

Si servono deliziosi piatti gourmet biologici con ispirazioni da tutto il mondo. C’è un piccolo menu che cambia regolarmente e comprende carne, pesce, piatti vegetariani e vegani. Anche qui ho notato la ricerca degli ingredienti locali e regionali, con prodotti che provengono da agricoltori e produttori con metodo di produzione sostenibile.

La cantina offre una vasta gamma di vini internazionali, vista anche la forte affluenza di persone che passano anche solo per un aperitivo o un drink dopo cena, e i berlinesi amano molto i loro vini bianchi frizzanti!

Noi però abbiamo preso un ottimo vino francese “Blanc De Blanc – Veuve Ambal” accompagnando la nostra deliziosa cena con patate “tagliate fresche” fritte nel grasso di oca, un filetto di maiale marinato servito con due forchettine per tagliarlo, tanto era morbido, del pane fatto in casa con farina integrale e pancetta e una serie stupefacente di salse gustosissime: non è avanzato niente!

Ricordo con molto piacere quel posto, forse per il calore che trasmette, la bontà del cibo, l’internazionalità data all’ambiente, il modo in cui si svela poco per volta, la gentilezza del personale presente ma discreto… o forse perchè mi ha fatto entrare nel mood di Berlino, dove tutto è possibile.

2 commenti

  1. buono a sapersi… 😉

    1. quando ricapiti a Berlino provalo: merita!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: