Romeo, chef and baker

20130216_130545Quando ho chiesto a Cristina Bowerman il perchè del nome dato a questo locale, la sua risposta è stata : 1. Romeo è “er mejo der colosseo”, citando gli Aristogatti ; 2. Romeo è , in latino, il “pellegrino in viaggio a Roma” ; 3. questo luogo è un ex officina dell’Alfa Romeo.  Per Cristina e Fabio Spada di Glass Hostaria,  “Romeo è il secondofiglio”, la nuova sfida, il nuovo stimolo, nato e voluto dall’incontro con Alessandro e Pierluigi Roscioli, capisaldi della gastronomia romana, sinonimo di alta qualità e di prodotti eccellenti da provare e acquistare.

20130216_130702Lo spazio è bellissimo, con pezzi unici realizzati da artigiani locali. Tubi bianchi e ovali rossi si stagliano sul soffitto mentre un’ampia vetrata permette alla luce naturale di rendere ancora più luminoso lo spazio in cui si mangia.

Il concept è poter mangiare bene ad ogni ora del giorno, dalla colazione al dopo cena, avendo anche una scelta di vini internazionali di rilievo. Se i fratelli Roscioli si dilettano a cercare e proporre sempre il meglio tra formaggi, vini, salumi, panini gourmet, torte e l’ottimo pane fatto in loco, se Fabio cura il servizio in sala, Cristina si occupa della cucina, il suo regno, da cui escono prelibatezze per il lunch e il dinner: panino di pastrami di lingua, salsa senapata, giardiniera e ciauscolo; spaghettoni Cavalieri alla carbonara; manzo speziato, polenta e puntarelle; mezzelune ripiene di coppa, salsa pomodoro confit al gin e alici; hamburger umami, insalata e patatine e molto altro. Troviamo una fusione di gusti e contrasti, dolce e salato, una cucina estrema ma in fondo semplice, dove emerge la sua conoscenza e cultura nell’uso della tecnica, dove conta la qualità del produttore, dove si favorisce la filiera certa e quella corta, dove riesce sempre a stupirti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Romeo è una ghiotta tappa nel cuore di Roma, un luogo amato dalla gente di zona ma anche dagli stranieri, un posto in cui esplorare i prodotti e lasciarsi sorprendere dalla preparazione dei cibi, così come è successo a me con il panino di liquirizia con foie gras, chips di patate viola e gialle, un finto ketchup di mango e maionese al passito ed un meraviglioso tiramisù con aria di caffè….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: